Passa ai contenuti principali

Post

Santi Calabrò - Il Parsifal pacifista di Graham Vick

Santi Calabrò

Il Parsifal pacifista di Graham Vick

Da anni Graham Vick si misura a Palermo con Wagner: offerto dopo la Tetralogia dispiegata dal 2013 al 2016, il Parsifal che ha inaugurato la stagione 2020 del Teatro Massimo ha quindi costituito una sorta di coronamento. Le regie di Vick hanno un segno riconoscibile, con riferimenti all'attualità che circolano da un’opera all’altra: la guerra dei mondi e delle religioni che cova e spesso esplode dall'inizio di questo millennio aveva ispirato la conclusione del Crepuscolo degli Dei (dove l'incendio del Valhalla è causato da jihadisti suicidi provvisti di giubbotti esplosivi), e tale riferimento pervade per intero questa ultima produzione. La redenzione – tema centrale del Parsifal – si declina nell'auspicio di una laica pacificazione mondiale, con una dimensione canalizzata in senso umano piuttosto che mistico. In generale l'attualizzazione e le trovate originali di una messinscena operistica sono operazioni che in p…
Post recenti

Una conversazione tra le due sponde del Reno. L'arte di Michel Dalberto

Idomeneo a Palermo

Idomeneo a Palermo
Santi Calabrò


Nel percorso di alcuni artisti, determinate opere assurgono a pietre miliari in quanto «punto di incontro ideale e unico della foga giovanile e della potenza della maturità» (Harry Halbreich), ma la loro identificazione non è sempre inequivocabile: su Beethoven (Sinfonia “Eroica”) o Stravinski (Sacre du printemps) si può raggiungere un accordo pressoché unanime, mentre con Mozart l’immenso Idomeneo può essere insidiato da un gioiello perfetto come il Concerto K. 271. Opera di ispirazione travolgente, Idomeneo paga più di un debito al tentativo di opporsi, nel Settecento inoltrato che vede l’innesto di elementi del teatro musicale francese, alla decadenza dell’opera seria di tradizione italiana. Mozart stesso in seguito sancirà indirettamente ma nel modo più esemplare lo stadio successivo alla decadenza con i suoi ineguagliabili drammi giocosi, dove persino i contenuti tragici si sviluppano sulle stoffe e sulle tecniche dell’opera comica. Distinguere tut…
Una Turandot fantasmagorica al Massimo
Santi Calabrò